Data: 15/04/2019

PREMIATI GLI STUDENTI DEL CONCORSO ‘VIVERE GUBBIO’ NELL’AMBITO DEL PROGETTO ‘HERACLES’

Si  è svolta questa mattina, lunedì  15 aprile,   presso la sala consiliare del Comune di Gubbio, la premiazione degli studenti delle scuole secondarie superiori di Gubbio, ‘Polo Liceale G. Mazzatinti’ e ‘Cassata Gattapone’,  che hanno partecipato al concorso ‘VIVERE GUBBIO: preserviamo la nostra città e il suo patrimonio culturale’,  realizzando una documentazione  di foto-racconti e di video sulle  potenzialità  del  patrimonio culturale della città e  ricadute  sull'economia e sulla società nonché   sui rischi  legati alla sua conservazione, individuando  idee  e proposte per preservare questa ricchezza.  Erano presenti alla cerimonia il sindaco  e per il CNR  la coordinatrice del progetto  Giuseppina Padeletti, Patrizia Grifoni e Fernando Ferri,  hanno partecipato inoltre  i  dirigenti scolastici del ‘Mazzatinti’ Maria  Marinangeli e dell’Istituto ‘Cassata-Gattapone’ David Nadery,  mentre le classi vincitrici erano accompagnate dagli insegnanti  Rampini, Trotta e Morelli. Hanno ricevuto il riconoscimento  la Classe 3AAF dell' indirizzo artistico e le classi 3BLS, 4ALS e 4CLS dell’indirizzo scientifico  del  ‘Mazzatinti’ e la Classe 3 dell’indirizzo geometri del ‘Cassata-Gattapone’. Il progetto HERACLES - HEritage Resilience Against CLimate Events on Site (finanziato dal programma di ricerca ed innovazione dell’Unione Europea Horizon 2020, grant nr 700395) ha per oggetto lo studio di soluzioni eco-innovative  e sostenibili  per aumentare la resilienza del patrimonio culturale nei confronti dei danneggiamenti prodotti dai cambiamenti climatici. Oltre Gubbio, dove si stanno monitorando i rischi di dissesto idrogeologico che minacciano gli edifici, in particolare il Palazzo dei Consoli e le antiche mura urbiche, a causa degli effetti del cambiamento climatico, è coinvolta Creta (Grecia) con il Palazzo di Cnosso, nonché la fortezza di Koules di architettura veneziana, nel  porto di Heraklion. In questo contesto, il progetto intende sviluppare la consapevolezza collettiva sui rischi che i cambiamenti climatici producono per la conservazione del patrimonio culturale, nonché un atteggiamento resiliente per superare gli ostacoli connessi a tale rischio, monitorando e pianificando interventi e discutendo dei potenziali impatti sociali, economici e culturali legati al rischio e agli interventi.   Il concorso   ‘VIVERE GUBBIO’  rivolto  agli studenti delle scuole secondarie superiori, è stato promosso proprio con la finalità  di sensibilizzare il mondo della scuola e l’intera città su queste tematiche, prospettando soluzioni avanzate per la difesa del patrimonio architettonico e culturale.